CEDIFOP news articolo 073 - WEBSITE X5 UNREGISTERED VERSION - cedifop

Vai ai contenuti

Menu principale:

CEDIFOP news articolo 073

CEDIFOP news > 2009
27° Meeting I.D.S.A. Palermo 5, 6 e 7 Ottobre 2009

CEDIFOP news n. 40 - Ottobre 2009 - articolo 073
27° Meeting I.D.S.A. Palermo 5, 6 e 7 Ottobre 2009
San Paolo Palace hotel - Discorso del Presidente LEO LAGARDE (Paesi Bassi)

Signore e Signori benvenuti al meeting IDSA qui a Palermo. Uno speciale benvenuto all’Ammiraglio Vincenzo Pace ed al Professore Roberto Tripodi e a tutte le Autorità locali presenti oggi.

Questo è il 27° meeting di IDSA. Sono lieto di dire che alla nostra assemblea in Danimarca abbiamo discusso del fatto che l’autorità marittima Danese ha adottato gli standard e le procedure di IDSA per i suoi sommozzatori e per le scuole per sommozzatori fino al livello 3.
Questo significa che i livelli 1, 2 e 3 ora sono accettati dalle autorità in tutte le scuole della Scandinavia, Olanda, Belgio ed in Austria. E’ un grande piacere per me in qualità di Presidente vedere questo lento ma continuo incremento di riconoscimento delle qualifiche IDSA, e noi intendiamo continuare questo processo per il futuro.

Negli ultimi giorni abbiamo completato l’audit per una scuola locale per sommozzatori, il CEDIFOP, e sono veramente lieto di dare loro il nostro benvenuto nell’Associazione in qualità di scuola di formazione Full Member.
Noi consideriamo che le scuole che insegnano gli standard di IDSA danno ai loro studenti il miglior addestramento possibile insegnando tecniche di immersione sicure, e dando loro le basi sulle quali costruire una lunga carriera nella subacquea industriale.

Gli standard sono il risultato di un lungo e duro lavoro, ragionamenti e negoziazioni dei membri che rappresentano molte tra le più valide scuole di addestramento nel settore della subacquea industriale in Europa, Nord America ed Africa. Gli standard IDSA non intendono sostituire gli standard nazionali ma fornire un facile sistema di comprensione delle equivalenze. Le scuole di paesi che hanno le proprie Qualifiche Nazionali per Sommozzatori potrebbero diventare Full Members IDSA senza audit, e potrebbero rilasciare Certificati di Qualifica per Sommozzatori. Il possesso ulteriore di Qualifiche IDSA mostra l’equivalenza immediatamente con gli standard Nazionali, ed elimina la necessità di ricercare in lunghe liste Nazionali una Qualifica adeguata.

L’intento è quello di permettere a qualsiasi azienda di selezionare con maggiore facilità Sommozzatori qualificati per un dato progetto, e i sommozzatori avranno maggiori opzioni di qualifica da poter scegliere, in quanto è facilmente identificato l’equivalente con gli standard nazionali.

In paesi dove non esistono formali Qualifiche Nazionali – come avviene attualmente in Italia – individualmente alcune scuole che ricercano riconoscimenti internazionali possono rivolgersi direttamente ad IDSA per divenire Full Member, e saranno soggette ad un rigoroso audit come è stato nel caso di CEDIFOP prima della suo riconoscimento.

Comunque, noi crediamo che in situazioni del genere la cosa migliore per un paese sia quella di adottare ed adattare i programmi di addestramento per sommozzatori proposti da IDSA per soddisfare le proprie esigenze ed usarli come propri standard nazionali, come è avvenuto in Danimarca ed Austria.

Abbiamo un programma molto serrato per questo meeting come potete vedere dalla agenda. Do il benvenuto a tutti voi augurando un meeting costruttivo e sereno.

Leo Lagarde
IDSA CHAIRMAN



 
Torna ai contenuti | Torna al menu