CEDIFOP news articolo 105 - WEBSITE X5 UNREGISTERED VERSION - cedifop

Vai ai contenuti

Menu principale:

CEDIFOP news articolo 105

CEDIFOP news > 2011
CEDIFOP: avanzata una proposta all’Ars per la stipula di protocolli d’intesa

CEDIFOP news n. 57 - Marzo 2011 - articolo 105
CEDIFOP: avanzata una proposta all’Ars per la stipula di protocolli d’intesa
Audizione alla commissione Cultura, Formazione e Lavoro
(di Manos Kouvakis)

Lo scorso 25 gennaio il direttore del Cedifop, Manos Kouvakis, è stato ricevuto dalla quinta commissione Cultura, Formazione e Lavoro dell’Assemblea regionale per illustrare le attività svolte a Palermo dal centro studi. Alla seduta hanno partecipato, tra gli altri, il vicepresidente Filippo Panarello, gli onorevoli Salvatore Lentini, Antonino Beninati, Alberto Campagna Maria Anna Caronia, Bruno Marziano, l’assessore per i Beni culturali e l’identità siciliana, Sebastiano Missineo e il dottore Nino Emanule, capo di gabinetto dell’assessore per l’Istruzione e la formazione.

Il direttore del Cedifop ha ma spiegato ai presenti che l’ente si occupa del rilascio delle certificazioni per gli operatori subacquei di cui si avvalgono le aziende che operano in offshore a livello mondiale. In ragione delle del ruolo formativo svolto a Palermo dal Centro studi, il direttore Manos Kouvakis ha chiesto alla quinta commissione dell’Ars un maggior raccordo con l’istituzione regionale, mediante l’inserimento del Cedifop nel settore dell’alta formazione, proponendo la stipula di protocolli d’intesa con le aziende che ricercano le professionalità che l’ente provvede a formare.

L’onorevole Lentini ha espresso interesse nei confronti delle attività svolte dal Cedifop e delle professionalità che fornisce al mercato. Parere favorevole anche da parte del dottor Emanule che, ricordando che si tratta di un ente che fa formazione di eccellenza e che si potrebbe anche aggregare ad altri enti, ha ritenuto interessante la proposta dei protocolli d’intesa con le aziende che utilizzano piattaforme petrolifere o similari.
dall'Avvisatore Marittimo del 1/2/2011



 
Torna ai contenuti | Torna al menu